Archivio

Archivio per aprile 2006

Sembra facile mollare tutto ed andarsene ?

29 aprile 2006 Nessun commento

Ogni tanto ci penso seriamente: finire gli studi e andarmene all’estero a lavorare.
Lascerei persone che non vorrei rivedere o che ultimamente non mi hanno fatto passare momenti felici, ma lascerei anche problemi e paure che spesso la vita a casa in famiglia non fanno passare..
Ma cavolo, ma cosa troverei ? Qui sono tutte incognite, rispetto ad una vita che bene o male puoi sapere che fine potr? avere..

Girellando sul web ho trovato il blog di un ragazzo che in 4gg ha deciso e ha lasciato la sua Emilia e se ne è andato a Sydney, praticamente dall’altra parte del mondo rispetto a noi.
Fabrizio, questo è il suo nome, condivide con me una vita simile per quanto riguarda gli studi, le amicizie e la vit? in una citt? della prima provincia.
Ora, forse per questa similitudine, sto seguendo con piacere le sue avventure che si snodano dall’Australia alla Nuova Zelanda, vivendo di lavoretti, ma conoscendo e visitando posti in un modo che sicuramente nessun turista conoscer? mai, un po’ alla Susi Blady e Patrizio Roversi, personaggi che stimo e invidio moltissimo.

Fra le cose che mi hanno colpito di più, ma che possno essere d’aiuto per chi come me pensa di fare questo cambiamento ma ha sempre molte titubanze, questi due post:

Buona Lettura e Buon Viaggio a Fabrizio.

Categorie:About Me Tag:

Peccati di gola targati Salerno

26 aprile 2006 Nessun commento

Salvatore De RisoMagari vi starete chiedendo chi è quest’uomo raffigurato a sinistra..
Poco male se ancora non lo conoscete, malissimo invece se non lo riconoscete.

Il personaggio in questione si chiama Salvatore De Riso e gestisce una pasticceria a Minori (Salerno).
Io ho potuto vedere per le prime volte le sue prodezze dolciarie durante alcune puntate del programma televisivo La Prova del Cuoco condotto da Antonella Clerici.

Bhe che dire, le sue opere non sono semplici torte preparati con ottimi ingredienti, ma sono vere e proprie opere d’arte e per questo vi consiglio di sbirciare le sue creazioni sul suo sito web se non potete vederle di persona.

Non che sia una persona particolarmente golosa, anzi, ma certe volte affondare i propri dispiaceri assaggiando un buon dolce alza non di poco l’umore e rallegra la giornata, ovviamente infischiandosene per una volta del girovita..

Categorie:About Me, Eat & Drink Tag:

Gesù parla a un’anima “Amami come sei” di Monsignor Lebrun

19 aprile 2006 Nessun commento

Caro amico, conosco la tua miseria, le lotte e le tribolazioni della tua anima, le deficienze e le infermità del tuo corpo.
So la tua viltà, i tuoi peccati, e ti dico lo stesso: “Dammi il tuo cuore, amami come sei…”
Se aspetti di essere un angelo per abbandonarti all’Amore, non amerai mai.
Anche se sei vile nella pratica del dovere e della virtù, e se ricadi in quelle colpe che vorresti non commettere più: non ti permetto di non amarmi.

La creazione di Adamo - Michelangelo

Amami come sei …
In ogni istante e in qualunque situazione tu sia, nel fervore o nell’aridità, nella fedeltà o nella infedeltà, amami come sei …
Voglio l’amore del tuo povero cuore; se aspetti di essere perfetto, non mi amerai mai.
Non potrei forse fare di ogni granello di sabbia un serafino radioso di purezza, di nobiltà e di amore ?
Non sono forse io la Verità e la Vita in seno all’Onnipotente?
E se mi piace lasciare nel nulla quegli esseri meravigliosi e preferire il povero amore del tuo cuore, non sono io padrone del mio Amore ?
Figlio mio, lascia che ti ami, voglio il tuo cuore.
Certo voglio col tempo trasformarti ma per ora ti amo come sei…
e desidero che tu faccia lo stesso; io voglio vedere dai bassifondi della miseria salire l’amore. Amo in te anche la tua debolezza, amo l’amore dei poveri e dei miserabili; voglio che dai tuoi cenci salga continuamente un gran grido “Gesù Ti Amo”.

Prosegui la lettura…

Categorie:About Me Tag: