Home > About Me, Fotografia > Nikon D300 e GeoTag

Nikon D300 e GeoTag

Sulla scia dei servizi come Flickr e programmi come iPhoto ’09 che permettono di vedere (o posizionare) su una cartina il luogo dove una foto è stata scattata, ho deciso di regalare alla mia nuova Nikon D300 la possibilità di salvare all’interno dei dati EXIF la posizione dove è stato eseguito lo scatto, così poi da non doverlo aggiungere a mano ritornato a casa.

Tale accessorio è previsto da Nikon e si tratta di un GPS esterno che va fissato al connettore a 10 pin a lato dell’obbiettivo e viene alimentato dalla stessa reflex.

Oltre a quello originale Nikon esistono tanti produttori che ne hanno creato una loro, ben più economico: io ho provato il Geomet’r GPS Receiver for DSLR (GNC-35) distribuito in Italia da Elettronica Sillaro.

La confezione del GNC-35

La confezione si compone di quanto segue:

  • GPS Geomet’r GNC-35
  • Adesivi in velcro
  • Supporto ad H da inserire nell’alloggiamento del flash
  • Cd con software per Windows e Mac
  • Breve manuale d’uso e installazione
Il contentuo della confezione

Il ricevitore GPS è equipaggiato con un processore SiRFstar III (lo stesso usato sulla maggior parte dei navigatori per auto e cellulari) e può ricevere il segnale di un massimo di 20 satelliti L1, 1575,42 MHz, in media entro 38 s, e lavora a temperature tra 0 e 75° C e conserva i dati tra -40° e 75° C.
A lato è posto un led di colore rosso che indica l’alimentazione, anche a macchina spenta, e la presenza o meno di collegamento ad un satellite GPS.

Il ricevitore GPS

Montare il ricevitore sulla reflex è questione di pochi istanti.
Il segnale GPS viene agganciato in pochi istanti per poi rilasciarlo, oltre allo spegnimento, solo in condizioni di ambienti totalmente chiusi.
Nell’uso pratico il GPS non è di particolare impiccio se non quando dobbiamo utilizzare il flash integrato nella macchina, che ci costringe alla rimozione dello stesso.

Il ricevitore GPS montato sulla D300

La Nikon, oltre a segnalare la presenza del segnale GPS nel display in alto, ci può mostrare nel display posteriore la nostra posizione attuale.

il menu della D300
Categorie:About Me, Fotografia Tag:
  1. Leonardo
    2 marzo 2010 a 8:54 | #1

    Ho acquistato il geomet’r-GPS Receiver for DSLR per comunicare l’esatta posizione di specie botaniche essendo rilevatore degli SSNR Società Studi Naturalistici di Romagna.
    Usando il micro Nikkor 55 mm in manuale con una staffa che supporta 2 flash, riesco a far funzionare il geomet’r-GPS Receiver for DSLR o questo funziona solo in automatico?
    Ho posto la questione a quelli che conosco ma nessuno mi sa dare risposte.
    Grazie in anticipo
    Leonardo

    • 2 marzo 2010 a 9:07 | #2

      Sono abbastanza sicuro nel dirti che il ricevitore GPS che hai acquistato aggiunge le informazioni di latitudine/longitudine/altitudine per ogni fotografia scattata con la tua macchina fotografica, sia scattata in automatica sia in manuale e per ogni formato di compressione (RAW o JPG che sia)…
      Spero di esserti stato d’aiuto.. CIAO

  2. Leonardo
    2 marzo 2010 a 9:27 | #3

    Caro Davide non mi abbandonare.
    Ho collegato il geomet’r-GPS Receiver for DSLR. Sul display lampeggia l’icona GPS ma cliccando nel pulsante MENU-GPS-Posizione, non appare nessun dato in latitudine, Longitudine ecc…
    Ho scattato comunque una foto e scaricatala sono andato in “Informazioni” ma non c’è nessun dato nonostante la casella GPS presenti il segno di spunta.
    Dove sbaglio?
    Riesci a indicarmi una sequenza di operazioni che devo eseguire?
    Ciao Leonardo

    • 2 marzo 2010 a 9:33 | #4

      Vado a memoria.. Devi abilitare il GPS nel menu della macchina (vedi manuale Nikon) e devi attendere che l’icona GPS smetta di lampeggiare sul display: le prime volte ci mette parecchio a prendere il segnale..
      Fatto questo dovrebbe salvarti i dati GPS nella foto

  3. Leonardo
    2 marzo 2010 a 10:33 | #5

    Proverò, ma aspettati altre rotture da me.
    Ciao Leonardo

  1. Nessun trackback ancora...